Armeria Dragone La Storia

Armeria Dragone: La Storia


Alfonso Dragone, armaiolo per tradizione di famiglia, impegnato nella sua attività presso la caserma Podgora dei Regi Carabinieri che gli avevano messo a disposizione la loro officina nel 1914 decise, aiutato e sostenuto dalla moglie Lavinia, di fare il grande salto aprendo il negozio in Via Germanico 44, sede ancora oggi dell’Armeria, dove oltre alla vendita di armi attivò, ovviamente un’officina di armaiolo dedicata ai Clienti civili.
Oggi chi entra nell’Armeria “Dragoni” di Via Germanico, 44 che all’esterno ha mantenuto lo stesso aspetto che aveva il giorno dell’inaugurazione nel 1914 trova dietro al bancone Alfonso sempre disponibile e gioviale, attorniato da vetrine blindate piene dei prodotto delle migliori marche e grazie all’attenzione che Alfonso dedica al Cliente se al momento un prodotto non è disponibile in Armeria la consegna avviene comunque in pochissimi giorni! Ed alle spalle di Alfonso, nell’officina situata nel retrobottega Sandro, è impegnato a restaurare una doppietta d’epoca o ad accuratizzare (scatto, pilar bedding e quant’altro necessario) un’arma hi-tech per portarla al massimo della precisione e del rendimento balistico. Oltre alla Clientela privata che s’incontra in negozio, Alfonso Dragone ha uno stretto rapporto commerciale e di collaborazione tecnica con tutti gli enti pubblici italiani coinvolti, per loro missione specifica, nel mondo delle armi.

Scopri di più

Guarda gli interni!

Dove siamo

Seguici su Facebook!